PREMIO GIORGIO GABER PER LE NUOVE GENERAZIONI 2015





 
 


     
L?'associazione TerraTerra fin dalla sua nascita si è occupata attraverso il teatro, la musica e l?allestimento di mostre sui temi della memoria , di mettere in evidenza fenomeni della vita collettiva che collegano il passato e il presente. Il primo lavoro teatrale realizzato ,dal titolo ?Terraterra?, parla di emigrazione di ieri e di oggi: Italiani dalle regioni del sud verso il nord industriale, e migranti dal mondo verso l?Italia.

Seguendo queste vite, il secondo progetto ha raccontato le storie dei lavoratori di oggi , figli di quelle migrazioni. Storie di precarietà e di dignità.

Il progetto ?Precay-art ? l?Arte di vivere con Dignità? ha messo in luce il momento in cui la precarietà subita o scelta dà la possibilità alle persone di rimettersi in gioco scoprendo talenti insospettati che possono diventare nuove ricchezze personali e dare anche origine a nuove attività.

Il progetto ?Liberi di... liberi da...?Voci e Volti. Storia di Samia vuole raccontare l?Odissea dei migranti che approdano a Lampedusa, con il loro calvario vissuto nel tentativo di raggiungere un Mondo Nuovo. Lo scopo di questa narrazione è trasmettere al pubblico le motivazioni dei profughi nell'affrontare questi pericolosi viaggi, il perché si abbandona una vita nella speranza di trovare un futuro in un'altra terra per se e per i propri figli. Alcuni di loro non riescono a raggiungere la meta. E queste sono le loro storie Sono in migliaia i profughi che non sono mai arrivati a Lampedusa o sulle coste italiane, solo negli ultimi mesi due grandi episodi hanno messo in luce questo dramma 


FACEBOOK | YOUTUBE | SPETTACOLI | FORMAZIONE TEATRALE
Site Map